Violenza, vandalismo e genere

Non c’è mai giustificazione alla VIOLENZA e chi è violento una domanda seria dovrebbe farsela, capire che ha un problema. L’amaca di Michele Serra parla di moltitudini di maschi che con grande difficoltà si controllano e che cercano di trovare altri per menare le mani a seconda della circostanza. “Ma la molla è la stessa, l’urlo della scimmia che cerca un posto nel branco, è la violenza come antidoto alla paura e come certificazione della propria esistenza“. Chi distrugge un’opera del Bernini, chi picchia la moglie, chi picchia un altro perché ubriaco, chi è soldato e uccide. Generi di violenza, quasi sempre maschile, che sono forse troppo tollerate culturalmente ma che nascondono grandi fragilità e incapacità a stare con gli altri. La domanda sorge spontanea: vogliamo crescere Neanderthal oppure Homo sapiens sapiens? Pensiamo ancora che sia la legge del più forte e della prevaricazione a governare il mondo del domani?

Leggi anche:

http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/02/20/news/europa_league_-107752865/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...